Istituto Comprensivo “Lombardo Radice”

  CTS

CENTRO TERRITORIALE DI SUPPORTO PER LA PROVINCIA DI CALTANISSETTA

 

PREMESSA

I Centri Territoriali di Supporto per le Nuove Tecnologie e Disabilità sono stati istituiti nell’ambito delle azioni 4 e 5 del progetto denominato “Nuove tecnologie e disabilità”, predisposto dal MIUR Direzione Generale per lo Studente e cofinanziato dal Dipartimento per l’innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Pubblica Istruzione.

ORGANIGRAMMA

Il CTS di Caltanissetta risulta così costituito:

Responsabile Dirigente Scolastico dott.ssa Bernardina Ginevra - responsabile per la gestione e l’organizzazione del Centro e per la promozione dei rapporti del CTS con il territorio

Referente CTS: Daniela Nicastro

Assistente Amministrativo CTS: Luigi Letizia

DSGA CTS: Giuseppe Gaeta - responsabile per la gestione amministrativo-contabile

COMPITI DEL CTS

  • promuovere buone prassi per favorire l’inclusione dei soggetti disabili presso le scuole della provincia di Caltanissetta;
  • organizzare iniziative di formazione sui temi dell’inclusione scolastica e sui Bisogni Educativi Speciali (BES), nonché nell’ambito delle tecnologie per l’integrazione, rivolte a docenti curriculari e di sostegno, nei modi e nei tempi che si riterranno opportuni, anche in rete con altri CTS o in collaborazione con altri organismi;
  • curare l’informazione e la divulgazione delle iniziative proposte attraverso il sito: www.lombardoradice.edu.it;
  • collaborare con le scuole negli interventi a favore degli alunni BES;
  • promuovere forme di collaborazione con le Associazioni e con gli Enti Locali presenti sul territorio;
  • curare la raccolta e diffusione di materiale didattico e pedagogico;
  • offrire consulenza alle scuole nella scelta degli ausili da acquistare;
  • offrire assistenza tecnica per l’adattamento delle tecnologie alle esigenze dei singoli utenti;
  • favorire la diffusione delle tecnologie a basso costo, open-source e freeware;
  • curare l’acquisto degli ausili da assegnare alle scuole in comodato d’uso ai sensi del D.M. 63/2017.

RISORSE

Il CTS può disporre delle risorse messe a disposizione da:

  • Miur;
  • Enti Locali;
  • Enti privati.

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

La gestione patrimoniale e finanziaria del CTS è condotta secondo il D.I. n.44/2001 presso l’I.C. Lombardo Radice-Caltanissetta, sede del CTS.

MODALITÀ DI ACCESSO AL CENTRO E RICHIESTA DI CONSULENZA

Possono accedere al CTS per richiedere consulenza sugli ausili disponibili, sul loro uso, per l’individuazione e l’acquisto di ausili specifici, per ricevere informazioni sui percorsi formativi programmati e su quant’altro possa favorire il processo di inclusione scolastica e sociale:

  • i docenti di ogni ordine e grado in servizio presso le scuole della provincia di Caltanissetta;
  • le Associazioni o gli Enti che operano nel campo della disabilità;
  • i genitori degli alunni con Bisogni Educativi Speciali;
  • alunni BES.

SEDE DEL CTS

La sede del CTS è stata individuata presso l’I.C. “Lombardo Radice”, Piazza Martiri D’Ungheria - Caltanissetta.

MODALITÀ DI CONCESSIONE DEGLI AUSILI E DI HARDWARE E SOFTWARE

Le risorse in dotazione al CTS potranno essere concesse in comodato d’uso solo a studenti di ogni ordine e grado della provincia di Caltanissetta, mediante esplicita richiesta da parte del Dirigente Scolastico e previa consulenza per una valutazione dell’effettiva necessità in riferimento alla specificità del bisogno educativo speciale dello studente.

La concessione è subordinata alle seguenti condizioni:

  • regolare richiesta che specifichi l’ausilio e/o software;
  • impegno a restituire il materiale ricevuto nel tempo definito dal contratto;
  • monitoraggio sull’effettivo utilizzo del materiale richiesto;
  • custodire con cura il materiale ricevuto e servirsene solo per l’uso determinato dal contratto;
  • divieto di fare copie del materiale software ricevuto in comodato e di concederlo a terzi;
  • restituzione del materiale ricevuto in comodato su richiesta motivata del responsabile CTS.

Il comodatario è ritenuto responsabile di eventuali deterioramenti e/o smarrimenti dei beni.

CRITERI PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI AUSILI

Le richieste saranno evase nel limite delle disponibilità finanziarie del CTS e in base alle graduatorie inviate dall’U.S.R. nel caso di bandi regionali previsti dal D.M. 63/2017.

Le richieste di ausili verranno esaminate e si procederà all’individuazione delle priorità di fornitura tenendo conto:

  1. della diagnosi clinica dello studente;
  2. della relazione presentata dalla scuola;
  3. del progetto didattico che prevede l’uso dell’ausilio richiesto.